V Sessione
12/12/2010 ore 15.30
dal n. 858 al n. 1068
_______________________________________________________________________

 

858 Lotto di undici oggetti in vari materiali, tra cui alcuni in argento

Libera offerta


859 Lotto di due antiche sedie in legno intagliato

Libera offerta


860 Piatto in ceramica bianca lavorato a motivi di volute e conchiglie, tondo centrale dipinto raffigurante stemma araldico. Diam. cm60

Base d’asta € 50


861 Anonimo del sec. XX. Madonna con bambino. Olio su cartoncino ovale, con cornice. cm37x27

Base d’asta € 40


862 Lampadario ad una luce in metallo e vetro

Base d’asta € 50


863 Cornice da tavolo in legno di ebano e avorio inciso a motivi floreali. cm28x24

Base d’asta € 150


864 Centrotavola in argento 800 con bordo lavorato a sbalzo a motivi di volute contrapposte e fiori. Fine sec. XIX. Diam. cm22 Peso gr.280

Base d’asta € 50


865 Augustine John (Dresda 1602 - Ausburg 1680) attr. Giuseppe venduto dai suoi fratelli. Disegno acquerellato con cornice. cm46x66 (lievi difetti al supporto)

Base d’asta € 90


866 H. B. Graharn. Paesaggio fluviale con caseggiato. Olio su tela, firmato in basso a sinistra, con cornice. cm75x126

Base d’asta € 80


867 Lotto di due incisioni: una cartografica riproducente l’Illiria (Ortelio, 1572) e l’altra raffigurante una veduta a volo d’uccello della città di Mondovì (Franciscus Toscanus Civis et Pictor fecit), con cornici. cm37x48; cm45x103

Base d’asta € 60


868 Set di sei forchette e sei coltelli con custodie

Base d’asta € 20


869 Reliquia da contatto di santa Rosa da Viterbo (cuscino, cm13x17), con applicata incisione raffigurante scena dalla vita della Santa, legata con fettuccia di seta color turchino e sigillo in ceralacca al certificato di attestazione di contatto con il corpo di Santa Rosa, firmata dalla Badessa suor Marianna Geltrude Savini e datata 28 agosto 1847

Base d’asta € 140


870 Carbonaia lastronata in legno di palissandro, intarsi in legni chiari a motivi floreali. Inghilterra, sec. XIX. cm62x38x35

Base d’asta € 160


871 Scatola portagioie in argento di stile barocchetto, lavorazione su lastra a mano. Argenteria italiana di inizio ‘900 con i marchi di Cesa 1880 al n.1. Peso gr.530 Buono stato

Base d’asta € 90


872 Anonimo di scuola napoletana del sec. XIX. Marina con personaggi e Vesuvio. Olio su tela, con cornice. cm35x58 (difetti al supporto)

Base d’asta € 180


873 Lotto di 10 tariffari di case di tolleranza in due cornici. cm32x43, cm34x50

Base d’asta € 40


874 Spilla in oro giallo 18kt con fusione vitrea. Peso gr.9,3. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 110


875 Paravento a quattro ante in legno laccato con inserti in pietre dure a motivi floreali. Manifattura orientale. Anta cm124x38

Base d’asta € 200


876 Bel piatto in argento 800 per fragole preziosamente sbalzato e rifinito a cesello con il motivo del frutto e della foglia delle fragole. Il pregevole manufatto non reca il punzone dell’argentiere. Peso gr.545. Ottimo stato conservativo.

Base d’asta € 120


877 Andrea Commodi (Firenze 1560-1638) Attr. Personaggio. Matita e sanguigna su carta, con cornice. cm35x24

Base d’asta € 80


878 Spilla in oro giallo 18kt e strass. Peso gr.7. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 80


879 Anonimo, da Annibale Carracci. Studio di demone (dalla Tentazione di Sant’Antonio – Londra National Gallery). Sanguigna su carta, con cornice. cm12x17

Base d’asta € 60


880 Zuccheriera in argento sbalzato, due manici a volute vegetali, corpo baccellato con due cartigli raffiguranti scene classiche, quattro peducci a ricciolo. Bolli Regno di Sardegna 1824-72. Peso gr.390

Base d’asta € 80


881 Francesco Solimena (1657-1747) Attr. Doni dello Spirito Santo. Bozzetto a china acquerellata e biacca su carta, per un affresco realizzato nella Chiesa di San Paolo Maggiore a Napoli, con cornice. cm20x30

Base d’asta € 120


882 Toeletta-vetrina (bonheur du jour) lastronata in legno di rosa e bois de violette, due sportelli a vetri superiori, due cassettini ed un cassetto inferiore, piano in marmo. Francia, periodo Napoleone III. cm116x57x37 (lievi difetti)

Base d’asta € 160


883 Scultura in bronzo dorato raffigurante Buddha. Alt. cm58

Base d’asta € 150


884 Lampadario Flos

Base d’asta € 150


885 Centrotavola in argento 800. Peso gr.365

Base d’asta € 50


886 Zanna in avorio scolpita a motivi tribali. L. cm36

Base d’asta € 100


887 Gruppo di sei sedie in legno di noce, seduta in paglia, schienale a giorno, gambe anteriori piramidali. Italia centrale, inizi del sec. XIX (due sedute mancanti e lievi difetti)

Base d’asta € 220


888 Lotto di sette segnaposto di cui quattro in argento 800 raffiguranti amorini musici e tre in argento 800 dorato raffiguranti personaggi orientali, su basi in marmo

Base d’asta € 70


889 Grande piatto per torte rotondo-smerlato in porcellana bianca decorata in blu cobalto con il motivo detto Zwiebelmuster di derivazione Ming. Manifattura di Meissen novecentesca. Perfetto stato. Diam. cm34

Base d’asta € 100


890 Carlo Maratta (Camerano 1625 - Roma 1713) Attr. Madonna con Bambino e santi. Sanguigna su carta, con cornice. cm39x23

Base d’asta € 150


891 Acquasantiera in pietra con corpo baccellato. Italia centrale. inizi del sec. XVII. cm14x45x46

Base d’asta € 250


892 Paio di orecchini in oro giallo 18kt con zirconia cubica. Peso gr.17,8. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 220


893 Centrotavola in argento 800 poggiante su tre peducci a ricciolo. Peso gr.500

Base d’asta € 120


894 Servizio da tè in porcellana di Schumann Bavaria decorata a motivi floreali comprendente teiera, lattiera, zuccheriera, dieci tazze con piattino, dodici piattini da dolce

Base d’asta € 100


895 Cestino in argento 800 con bordo traforato a motivi di volute vegetali. Peso gr.285

Base d’asta € 60


896 Lampadario a otto luci in legno e metallo dorato e pendenti in vetro (lievi difetti)

Base d’asta € 200


897 Oliera in argento 800 completa di due ampolline in vetro

Base d’asta € 60


898 Lotto di due specchiere da tavolo rivestite in argento 800 lavorate a motivi di volute vegetali di cui una per toilette femminile di stile barocco decorata a volute vegetali ottenute per sbalzo, cesello e bulino. Argenteria milanese della metà del sec. XX. Buono stato conservativo. cm51x33; cm49x38

Base d’asta € 400


899 Gruppo di sei sedie in legno di mogano, seduta imbottita, gambe anteriori tornite, schienale a giorno. Inghilterra, inizi sec. XX

Base d’asta € 220


900 Orologio da tavolo sormontato da fusione in bronzo dorato raffigurante allegoria dell’esplorazione del mondo, marca Comptoir General M. Riondet - Paris. Francia, sec. XIX. cm52x42x15 (mancante di lancette, chiavetta e pendolo)

Base d’asta € 220


901 Paio di orecchini in oro 18kt, corallo e turchese. Peso gr.11,5. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 110


902 Lotto di due centrotavola in argento 800 lavorati a motivi di volute vegetali e fiori, con interni in cristallo inciso. Peso tot. arg. gr.760

Base d’asta € 120


903 Tavolinetto da lavoro lastronato in legno di mogano con applicazioni in metallo dorato, quattro gambe mosse, piano apribile con all’interno specchierina e scomparti. Iscrizione all’interno: Alph. Giroux & C.ie a Paris. Francia, sec. XIX. cm70x50x37

Base d’asta € 250


904 Coppa biansata in maiolica a lustro decorata con mascheroni alati, marcata sul fondo Soc. Ceramica Umbra – Paolo Rubboli. Alt. cm29 (lievi difetti)

Base d’asta € 150


905 Specchiera in legno dorato intagliato a motivi di volute vegetali e fiori. Italia, fine sec. XIX. cm175x113 (lievi mancanze)

Base d’asta € 300


906 Lotto di un centrotavola ed un porta-grissini in argento 800 di manifattura Frugoni. Peso tot. gr.910

Base d’asta € 150


907 E. Decisy. Scene di battaglia. Coppia di acquerelli su carta, firmati in basso, con cornici. cm32x24

Base d’asta € 570


908 Brocca in maiolica dipinta in blu e nero a motivi floreali di manifattura veneta. Alt. cm17 (mancanze e restauri)

Base d’asta € 100


909 Forziere in legno e metallo del sec. XVII. cm38x78x32

Base d’asta € 260


910 Artista del sec. XIX. Paesaggio con gregge. Olio su tela, con cornice. Sul retro firma illeggibile e data 1870. cm42x68 (strappi al supporto)

Base d’asta € 250


911 Girocollo in oro giallo 18kt. Peso gr.24,5. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 300


912 Anonimo del sec. XIX. Foro romano. Acquerello su carta, con cornice. cm31x22 (lievi strappi al supporto)

Base d’asta € 380


913 Tappeto indiano ad ornati floreali. cm220x172

Base d’asta € 300


914 Lotto di sei scatoline: un portamonete con rivestimento in tartaruga e decorazioni in oro, un portamonete con rivestimento in avorio e inserti in argento e quattro scatoline in argento e smalti.

Base d’asta € 120


915 Vaso biansato in maiolica dipinta in blu raffigurante scena agreste con personaggi e mulini. Italia, sec. XVIII. Alt. cm21 (mancanze e difetti)

Base d’asta € 300


916 Ribalta Vecchia Verona lastronata in legno di noce e filettata in legni chiari, scarabatto con all’interno due cassettini e tre vani a giorno, cinque cassetti inferiori, fronte e laterali bombati. cm105x120x53 (lievi difetti alla lastronatura)

Base d’asta € 550


917 Lotto di sei netsuke in avorio raffiguranti personaggi e animali. Manifattura orientale

Base d’asta € 330


918 Zuccheriera in argento-vermeille 800 di gusto Impero, prese a balaustro su elementi vegetali, coperchio sormontato dalla classica pignetta. Marchi italiani non decifrabili. Metà del sec. XIX. Peso gr.375 (ossidazioni sparse)

Base d’asta € 90


919 Anonimo di Scuola Italiana del sec. XVIII. San Giovannino alla fonte. Olio su tela, con cornice. cm35x27

Base d’asta € 320


920 Importante orologio da tavolo in bronzo dorato interamente lavorato a motivi volute vegetali, festoni floreali e tralci d’uva, scultura superiore raffigurante contadinella a cavallo, quadrante in smalto. Francia, sec. XIX. cm45x43x14

Base d’asta € 400


921 Set di dodici salierine-segnaposto con cucchiaini in argento 800 ed interno in vetro blu, con custodia. Peso tot. gr.650

Base d’asta € 120


922 Salotto composto da un divano a due posti e due poltrone in legno laccato ed intagliato a motivi vegetali e floreali, sostegni torniti e scanalati, seduta e schienale in pelle. Italia, periodo Liberty

Base d’asta € 330


923 Lotto di una spilla in oro bianco 18kt, diamanti taglio rosetta e 8/8 e taglio antico, rubini carrè e smalto; una parure composta da un paio di orecchini ed una collanina in oro 14kt e argento, diamanti taglio antico, rosetta e diciotto pietre sintetiche. Peso tot. gr.31,3. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 900


924 Credenza in legno di noce, alzata a due sportelli, due sportelli nella parte inferiore. cm147x145x50

Base d’asta € 3000


925 Serie di sei segnaposto raffiguranti amorini in argento 800. Peso tot. gr.155

Base d’asta € 60


926 Girocollo in oro giallo 18kt con fusione vitrea. Peso gr.14,6. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 120


927 Vetrina ad un’anta in legno di mogano, fronte e laterali mossi, applicazioni in metallo dorato, piano in marmo con ringhierina. Francia, Napoleone III. cm142x70x32 (lievi difetti)

Base d’asta € 450


928 Coppia di albarelli in maiolica dipinta in blu con cartigli ed iscrizioni. Sec. XVIII. Alt. cm19

Base d’asta € 500


929 Tappeto persiano Mood ad ornati floreali. cm370x260

Base d’asta € 380


930 Lotto di tre anelli in oro 14kt e oro 18kt (2) con zaffiro sintetico e diamante taglio antico; diamanti taglio antico e rosa coronè; ametista e diamanti taglio antico. Peso tot. gr.19,8. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 400


931 Tavolo sorrentino rettangolare. cm77x91x60

Base d’asta € 500


932 Artista del sec. XIX. Scena d’interno con figure, iscrizione in alto a sinistra V.B.f. Tempera su cartone. cm15,5x19

Base d’asta € 400


933 Lampadario con struttura in metallo e pendenti in vetro. Marca Venini

Base d’asta € 400


934 Console lastronata in legno di mogano, due sostegni anteriori a voluta, poggianti su piano inferiore, piano in marmo. Italia, sec. XIX. cm97x134x67 (piccole mancanze)

Base d’asta € 600


935 Coppia di brocche ad un manico in maiolica dipinta in blu con cartigli ed iscrizioni . Sec. XVIII. Alt. cm18

Base d’asta € 500


936 Credenzino in legno di gattice, un cassetto e due sportelli. cm111x103x41

Base d’asta € 800


937 Vaso in ceramica di marca Baratti – Pesaro. Alt. cm44

Base d’asta € 350


938 Particolare toeletta, struttura in metallo dorato interamente rivestita con specchi, specchio superiore basculante. cm115x70x45 (lievi difetti)

Base d’asta € 250


939 Zuppiera in ceramica dipinta a motivi orientaleggianti, con piatto d’appoggio

Base d’asta € 350


940 Bracciale in oro giallo 18kt. Peso gr.36,7. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 500


941 Coppia di cornici in legno laccato e dorato. Marche, sec. XIX. cm42x55 – luce cm28x40

Base d’asta € 550


942 Orologio da parete in legno dorato. cm53x42x14

Base d’asta € 550


943 Lotto di due set da sei segnaposti in argento 800 raffiguranti cacciagione, con custodie. Peso tot. gr.330

Base d’asta € 120


944 Tappeto meccanico ad ornati floreali ed animali. cm300x200

Base d’asta € 80


945 Lotto di due secchielli porta-ghiaccio in argento 800. Peso tot. gr.1400

Base d’asta € 210


946 Anonimo del sec. XVIII. Ritratti di personaggi. Lotto di due opere a pastello su pergamena con cornici coeve. cm48x40; (difetti ad un supporto)

Base d’asta € 400


947 Lotto di due ciondoli ed una catenina in oro giallo 18kt, con diamanti taglio brillante, agata verde e smalto. Peso gr.12,3. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 700


948 Servizio di posate Christofle comprendere trentasei forchette, dodici coltelli, dodici cucchiai, dodici forchette e dodici coltelli da pesce, dodici forchette, dodici cucchiai e dodici coltelli da dolce, dodici forchette da frutta e dodici cucchiaini da frutta, dodici cucchiaini da caffè e dodici pezzi di servizio

Base d’asta € 200


949 Vetrinetta a due sportelli interamente lastronata, filettata ed intarsiata in legni pregiati, uno sportello a vetri superiore ed uno inferiore. cm155x60x31

Base d’asta € 350


950 Versatoio ad elmo in argento 800 di vecchia manifattura alessandrina. Iscritto al n. 971. Giretta. Alt. cm30; peso gr.525 Buono stato

Base d’asta € 130


951 Smeraldo con taglio a goccia da 450 kt. cm7,3x5x1,7. Allegato certificato di AdAmas Studio – Roma, dell’11 maggio 2007 (colore rafforzato)

Base d’asta € 1100


952 Tavolo estensibile lastronato in radica di tuja, quattro gambe scanalate, applicazioni in bronzo dorato. Francia, fine sec. XIX. cm72x140x120 (completo di due prolunghe)

Base d’asta € 500


953 Set di bicchieri composto da sei da acqua e sei da vino dipinti a motivi floreali. Design Valentino

Base d’asta € 180


954 Centrotavola in argento 800, applicazioni in malachite sul bordo, firmato sul fondo Oliverio. Diam. cm33; peso gr.960

Base d’asta € 200


955 Cancello a due ante in ferro battuto e lavorato a motivi di volute e fiori. cm220x180 (trasformato in testata di letto)

Base d’asta € 350


956 Artista del sec. XIX. Veduta di Venezia. Olio su tela, con cornice. cm13x21

Base d’asta € 400


957 Collier in oro bianco 18kt con pietre bianche sintetiche. Peso gr.13,1. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 170


958 Anonimo della fine del sec. XIX. Campagna romana con personaggi. Olio su tela. cm34x60

Base d’asta € 700


959 Anonimo della metà del sec. XVII. Traslazione della santa casa di Loreto. Olio su tela. cm69x63

Base d’asta € 1300


960 Servizio di diciotto bicchieri in cristallo inciso di Baccarat

Base d’asta € 370


961 Importante centrotavola di forma ovale, lastra tirata a martello in stile barocco, le belle prese ottenute per fusione completano questo manufatto. Argenteria di Alessandria all’insegna della “Pantera passante” firmato Giretta. Prima parte del sec. XX. Peso gr.1320. Ottimo stato

Base d’asta € 180


962 Coppia di sgabelli rivestiti in pelle bianca di marca Frau.

Base d’asta € 350


963 Lampadario a sei luci in vetro di Murano

Base d’asta € 300


964 Servizio da tè in porcellana Vecchia Parigi decorato con festoni e dorato, composto da teiera, lattiera, zuccheriera, vassoio e nove tazze con piattino

Base d’asta € 300


965 Servizio da tavola in porcellana bianca decorata in oro, marcata Hutschenreuther – Germany, composto da 24 piatti piani, 12 piatti fondi, 12 piatti da dolce, 12 piattini da frutta, una zuppiera, una insalatiera, una salsiera, sette piatti da portata, una teiera, una caffettiera, due zuccheriere, due lattiere, dodici tazze da tè con piattino, dodici tazzine da caffè con piattino

Base d’asta € 250


966 Anello in oro bianco 18kt con opale rosa e diamanti taglio brillante. Peso gr.8,6. Allegata autentica del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 400


967 Tavolo tondo con piano in legno di noce, fascia sottopiano e fusto dorati ed intagliati a motivi di foglie d’acanto. Alt. cm80; diam. cm145

Base d’asta € 400


968 Anonimo degli inizi del sec. XIX. Battesimo di Cristo. Olio su tela applicata su cartoncino, con cornice. cm24x17 (difetti alla cornice)

Base d’asta € 600


969 Gruppo in porcellana di Capodimonte raffigurante “L’aratura”, esemplare 224/500 della collezione Elite, firmato Maggioni e datato 1976, su base in legno. cm28x75x22

Base d’asta € 500


970 Piccolo centrotavola in argento 800, la sua forma a coppa con coperchio poggia su una base quadrata che a sua volta si regge su quattro peduncoli a ricciolo traforato. Cesa 1880, iscritto con il n.1 Alessandria. Sec. XX. Alt. cm22. Peso gr.530 Buono stato

Base d’asta € 130


971 Scrivania da centro in legno di noce, con intarsi a motivi floreali in legni chiari ed inserto in avorio raffigurante suonatrice, scarabatto con all’interno quattro cassetti e due vani a giorno, un cassetto inferiore, quattro gambe mosse. Sicilia, inizi del sec. XX. cm96x100x52

Base d’asta € 700


972 Libreria impiallacciata in legno di noce, due sportelli a vetro superiori, due cassetti inferiori. Italia, sec. XIX. cm225x144x45

Base d’asta € 450


973 Vassoio in argento 800 a bordo centinato. Peso gr.1825

Base d’asta € 300


974 Specchiera in legno dorato e lavorato a motivi di volute vegetali, festoni floreali e draghi alati. Italia, periodo Luigi Filippo. cm192x140 (lievi difetti)

Base d’asta € 800


975 Serie di un centrotavola e sei piatti in maiolica dipinta raffiguranti paesaggi con caseggiati, firmati Volpe Castelli. Diam. cm32 – cm21 (lievi difetti)

Base d’asta € 800


976 Bracciale in oro giallo 18kt. Peso gr.31,3. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 400


977 Particolare salsiera in argento 800 a tre vaschette finemente lavorata a motivi di volute vegetali e mascheroni, con vaso biansato soprastante e tre peducci a zampa, completa di contenitori in vetro blu. Italia, fine sec. XIX. Alt. cm29. Peso gr.1300

Base d’asta € 250


978 Veretta in oro giallo 18kt, nove diamanti a taglio brillante, dodici smeraldi carrè. Allegata autentica del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 600


979 G. Coli. Natura morta con lepre. Olio su tela, firmato in alto a sinistra, con cornice. cm75x45

Base d’asta € 500


980 Orologio da polso in oro di marca Zenith a carica manuale

Base d’asta € 1000


981 Giacomo Serpotta, sec. XVII. Deposizione. Bassorilievo in terracotta. cm30x21

Base d’asta € 1500


982 Vetrinetta ad un’anta in legno di mogano, con applicazioni in bronzo dorato, riquadrature sul fronte e sui laterali con dipinti su metallo (Vernis-Martin) raffiguranti scena galante e paesaggi, gambe mosse, piano in marmo con ringhierina. Francia, sec. XIX. cm110x62x34

Base d’asta € 500


983 Serie di otto opere a collage raffiguranti composizioni di uniformi ed abiti tradizionali, con cornici. cm25x35

Base d’asta € 1000


984 Maestro romano del sec. XVII. Gesù e la Samaritana al pozzo. Composizione con altorilievo in avorio, in teca. cm

Base d’asta € 1100


985 Anonimo del sec. XIX. Scena con personaggi, con riquadratura dipinta a motivi floreali. Olio su zinco, con cornice. cm35x45

Base d’asta € 500


986 Piatto in maiolica dipinta con tondo centrale raffigurante paesaggio con rovine, quattro scomparti sulla tesa riproducenti marine con caseggiati e decoro a mascheroni. Monogramma sul retro AM (Angelo Minghetti) – Bologna Italia. Diam. cm25

Base d’asta € 250


987 Preziosa icona dipinta su tavola raffigurante Madonna con Bambino, con riza in argento sbalzato e cesellato, bolli 84, A.C, 1871. cm18x15

Base d’asta € 700


988 Piccola zuppiera in argento 800 a sesto ovale in stile Impero, marca Cesa 1880. Sec. XX. Peso gr.950. Buono stato

Base d’asta € 240


989 Mobiletto lastronato in legno di noce, un cassetto, uno sportellino a ribalta, fronte e laterali mossi, cornici in legno ebanizzato. Lombardia, sec. XVIII. cm85x65x35 (restauri)

Base d’asta € 1300


990 Orologio da polso in oro di marca Girard Perreaux a carica manuale

Base d’asta € 650


991 Gruppo in terracotta dipinta raffigurante Madonna e Sant’Anna, con abiti in stoffa, corona in metallo e base in legno dorato. Arte italiana del sec. XIX. Alt. cm42 (difetti)

Base d’asta € 380


992 Cofanetto portagioie in legno ebanizzato con applicazioni in metallo e pietre dure, vano interno con scomparto estraibile, coperchio con specchio interno e vano segreto superiore. Italia, sec. XIX. cm20x25x21

Base d’asta € 1400


993 Lotto di una coppia di comò a due cassetti ed una coppia di comodini ad uno sportello, lastronati in legno di palissandro, con filettature ed intarsi in legni chiari, fronte e laterali mossi. cm87x90x50; cm83x54x32

Base d’asta € 400


994 Amleto Cataldi (1882-1930). Gruppo scultoreo in bronzo brunito raffigurante contadino con bambina, firmato alla base. cm53x55x35

Base d’asta € 1500


995 Anonimo di Scuola piemontese del sec. XVIII. Matrimonio sul campo. Olio su tela, con cornice. cm40x50 (difetti alla cornice)

Base d’asta € 2000


996 Set di dodici piattini per dessert in argento, bordo godronato stile Luigi XVI, argentiere padovano iscritto C.C.P.30. Sec. XX. Diam. cm19, peso tot. gr.2445 Buono stato

Base d’asta € 320


997 Tavolo scrittoio lastronato in legno di noce, con filettature e intarsi in legni chiari, due cassetti, quattro gambe mosse. cm75x85x53

Base d’asta € 200


998 Orologio da polso al quarzo in titanio di marca Breitling

Base d’asta € 900


999 Vaso in maiolica a lustro, marcato sul fondo Alfredo Santarelli. Alt cm20

Base d’asta € 130


1000 Anonimo di Scuola Romana del sec. XVIII. Paesaggio fluviale con personaggi. Olio su tela, con cornice coeva in legno dorato Salvator Rosa. cm74x97 (difetto al supporto)

Base d’asta € 1500


1001 Set in argento 800 composto da caffettiera e teiera con manici in legno e coperchi incernierati, zuccheriera e vassoio ovale. Peso tot. gr.1860

Base d’asta € 240


1002 Specchiera in legno e stucco dorato con cimasa lavorata a motivi di volute vegetali. Francia, sec. XIX. cm132x93 (difetti)

Base d’asta € 400


1003 Paio di orecchini in oro 18kt con zaffiri. Peso gr.12,4. Allegata autentica del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 900


1004 Zaffiro con taglio a goccia da 382 kt. cm7,3x4,8x1. Allegato certificato di AdAmas Studio – Roma, dell’11 maggio 2007 (colore rafforzato)

Base d’asta € 1100


1005 Enrico Coleman. Montagne del Reatino. Acquerello su carta, firmato in basso a destra, con cornice. cm30x45. Enrico Coleman (Roma 1846-1911) Poco si conosce dell'apprendistato di Enrico Coleman, sicuramente avvenuto presso il padre Charles Coleman, pittore inglese che, venuto a Roma intorno al 1830 per studiare i grandi maestri della pittura antica, divenne attraverso i suoi quadri e le sue incisioni uno dei maggiori interpreti della vita nella Campagna romana. I primi acquarelli conosciuti di Enrico Coleman sono quelli dell'Album ritrovato, datati dal 1871 al 1875, probabilmente prima di questa data si era limitato a dipingere opere che venivano ultimate e firmate dal padre, più conosciuto e apprezzato dai collezionisti dell'epoca. Negli acquarelli dipinti tra il 1871 e il 1873 egli si dimostra ancora fortemente legato all'arte paterna. Nel 1874, anno della morte di Charles Coleman, Enrico sembra affrancarsi dalla figura paterna e maturare un suo stile personale, e persino la sua firma si trasforma: l'H usata tradizionalmente prima del cognome si intreccia con la E. A riprova di una maturità artistica riconosciuta, nel 1875 viene cooptato nel ristretto numero dei pochi soci effettivi da quegli artisti che hanno appena dato vita (col motto Decem in uno) alla Società degli Acquarellisti a Roma. Il 1876 segna, infatti, una completa presa di consapevolezza artistica da parte di Enrico: superato il rapido e fecondo apprendistato ed ormai emancipatosi dal magistero e fors'anche dalla fortemente dominante figura paterna, egli esce ufficialmente allo scoperto, presentando nello stesso anno tre opere alla esposizione degli Amatori e Cultori di Belle Arti, due a quella dell'Associazione Artistica Internazionale ed una alla prima mostra della neonata Società degli Acquarellisti. Da questa data egli continuerà poi sempre, con la sola eccezione del 1902, ad esporre ogni anno ininterrottamente, in Italia e all'estero, fino al 1911, anno della morte. Nel 1904 è tra i fondatori del gruppo "I XXV" della Campagna romana del quale è nominato Capoccetta a vita.

Base d’asta € 2400


1006 Zuppiera in argento 800. Peso gr.1420

Base d’asta € 200


1007 Anonimo di Scuola Italiana della seconda metà del sec. XVII. Immacolata Concezione. Olio su tela. cm82x64

Base d’asta € 1000


1008 Console in legno dorato con piano inciso a motivi di volute vegetali e fiori, poggiante su sostegno intagliato a motivi di foglie d’acanto e festoni floreali. Italia, periodo Luigi XIV. cm85x88x45 (lievi difetti)

Base d’asta € 1000


1009 Risottiera in argento 800 con coperchio. Peso gr.1360

Base d’asta € 280


1010 Particolare scrittoio del sec. XVIII fronte filettato ed intarsiato in legni chiari, uno sportello superiore a ribalta con all’interno quattro cassettini ed un vano a giorni, un cassetto inferiore, due sostegni laterali intagliati poggianti su pianetto inferiore. cm118x110x34 (difetti e restauri)

Base d’asta € 500


1011 Piatto zaffera in maiolica dipinta in blu con centrale raffigurante cervo. Manifattura viterbese del sec. XV. Diam. cm24

Base d’asta € 2000


1012 Libreria impiallacciata in legno di noce, quattro sportelli a vetro superiori, quattro cassetti inferiori. Italia, sec. XIX. cm225x270x45

Base d’asta € 1100


1013 Piatto zaffera in maiolica dipinta in blu con centrale raffigurante leone. Manifattura viterbese del sec. XV. Diam. cm24

Base d’asta € 2000


1014 Lanterna da processione in legno laccato ed intagliato a motivi vegetali. Italia centrale, inizi sec. XIX. Alt. cm65 (difetti)

Base d’asta € 350


1015 Coppia di candelieri in bronzo dorato interamente lavorati a motivi di volute vegetali, con fusto raffigurante puttino. Sec. XIX. Alt. cm26

Base d’asta € 1000


1016 Cassapanca in legno di noce, fronte intagliato con stemma araldico centrale, zampe ferine. Italia, sec. XVI. cm56x177x60

Base d’asta € 400


1017 Servito per caviale e salsiera per pesce in argento 800. I due pezzi sono gradevolmente decorati con soggetti marini. Pregevole manufatto dell’argentiere milanese iscritto al n. 665 e siglato G.D. Inizio del sec. XX. Ottimo stato. Peso tot. gr.1195

Base d’asta € 300


1018 Statua in terracotta raffigurante l’Immacolata Concezione, con abiti in tessuto e spicchi di luna in argento (bolli Napoli - N5), base in legno e campana di vetro. Napoli, sec. XVIII. Alt. cm50 (difetti all’abito)

Base d’asta € 1200


1019 Altana lastronata in legno di noce ad uno sportello degli inizi del sec. XIX. cm100x46x34

Base d’asta € 500


1020 Importante inginocchiatoio in legno di noce, quattro cassetti con riquadri lastronati in radica, paraste laterali intagliate a cariatidi, piano d’appoggio apribile. Italia, periodo Luigi XIV. cm89x69x63

Base d’asta € 2000


1021 Coppia di candelabri a cinque fiamme in argento 800 con base quadrata, fusto a colonna scanalata, e decori a festoni. Inizi del sec. XX. Alt .cm51

Base d’asta € 1300


1022 Artista dell’Italia centrale degli inizi del sec. XVIII. Mater boni consilij. Dipinto ad olio su tela incorniciato da edicola coeva in legno dorato a mecca e marmorizzato, con iscrizione sottostante. cm29x22; edicola cm103x57 (lievi cadute di colore) Allegato certificato di autenticità e provenienza.

Base d’asta € 2200


1023 Orologio da tavolo in bronzo dorato con fusione superiore raffigurante gentildonna in lettura, in campana di vetro e base in legno ebanizzato. Francia, sec. XIX. Alt. cm38 (mancanze)

Base d’asta € 900


1024 Trumeau Vecchia Verona a due corpi lastronato in radica di noce e filettato in legni chiari, due sportelli a specchio superiori, due cassetti, calatoia con all’interno piccolo scrittoio e seggiolina a scomparsa inferiore

Base d’asta € 600


1025 Affettatrice da banco a volano di manifattura tedesca. cm58x82x56

Base d’asta € 450


1026 Particolare tavolinetto in legno laccato verde, con fusto a tre volute terminanti a testa di leone, poggianti su tre sostegni a ricciolo, piano circolare in terracotta finemente lavorata a motivi di grottesche, con tondo centrale raffigurante scena di baccanale e quattro tondi con vedute di città. Italia, sec. XIX. Alt. cm80; diam. cm64 (lievi difetti)

Base d’asta € 1200


1027 Preziosa icona dipinta su tavola raffigurante Madonna con Bambino, con riza in argento sbalzato e cesellato, bolli 84, A.M. cm22x17

Base d’asta € 700


1028 Mobiletto a quattro cassetti in legno di noce filettato in legni chiari, con inginocchiatoio a scomparsa. Italia, periodo Luigi XVI. cm86x56x27

Base d’asta € 600


1029 Anonimo di Scuola Italiana del sec. XVIII. Scena mitologica con Diana e ancelle. Olio su tela, con cornice. cm47x60

Base d’asta € 1500


1030 Orologio da polso da donna di marca Rolex mod. Oyster perpetual date con cassa in acciaio ed oro.

Base d’asta € 800


1031 Luigi Bartolini (1892-1963). Finestra con personaggi. Olio su compensato firmato in alto a destra, con cornice. Sul retro timbro e dichiarazione di autenticità della galleria di arte contemporanea Giuseppe Zanini, Roma 08-06-1966. cm21x14. Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) E’ considerato insieme a Giorgio Morandi e Giuseppe Viviani tra i maggiori incisori italiani del Novecento. Formatosi all'Accademia di Roma, le sue prime acquaforte risalgono al 1914. Il suo stile si riallaccia alla tradizione naturalista italiana dell'Ottocento guardando al contempo le stampe di Rembrandt, Goya, Telemaco Signorini, Giovanni Fattori e degli incisori del Settecento italiano. Partecipò, su invito, sia come incisore che come pittore a quasi tutte le edizioni della Biennale di Venezia dal 1928 al 1962, ricevendo il premio per l'incisione nel 1942. Nel periodo 1949-1950, realizzò, insieme ad un autoritratto, Le mietitrici per l'importante collezione Verzocchi di Forlì, oggi alla Pinacoteca Civica di quella città. Fu presente a tutte le più importanti manifestazioni artistiche del suo tempo, sviluppando diverse maniere definiti da lui stesso: "maniera bionda", "nera" e "lineare", con questi modi realizzò numerose acqueforti con: paesaggi delle Marche e della Sicilia e le serie: Gli insetti, Le farfalle, Gli uccelli, e Scene di caccia. Fu collaboratore della principali riviste e giornali italiani .Nel 1946 pubblicò per l'editore Polin di Roma il romanzo Ladri di biciclette, dal quale Cesare Zavattini trasse spunto per la sceneggiatura dell'omonimo film di Vittorio De Sica.

Base d’asta € 400


1032 Importante e grande vaso biansato in porfido con baccellature, base e pomolo a cesto di fiori in bronzo dorato. Periodo Napoleone III. cm76x62x38

Base d’asta € 3000


1033 Cassettone lastronato in legno di noce, alzata a tre cassetti, due cassettini e tre cassetti inferiori, fronte mosso. Spagna, sec. XVIII. cm114x123x62

Base d’asta € 4500


1034 Anello in oro bianco 18kt, diamanti taglio brillante e rosa coronè. Peso gr.8,7. Allegata autentica del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 1500


1035 Ribalta lastronata in legno di noce, scarabatto con all’interno quattro cassettini ed uno sportello centrale, tre cassetti inferiori. Italia centrale, sec. XVIII. cm101x104x50

Base d’asta € 800


1036 Importante coppia di candelieri in argento con base a sezione tonda decorata con una greca a motivo vegetale e scanalata, fusto leggermente a tromba anch’esso scanalato ed inserito su un calice fogliato. Stessi motivi per il porta-candela, sottile lo spessore martellato. Buono stato. Marchio della Torretta a forma semplice e libero profilo, altro marchio 823 impresso dagli orefici e argentieri di Genova. Epoca 1823. Alt. cm28. D.L.

Base d’asta € 2600


1037 Vaso biansato in argento 800 lavorato a motivi di volute vegetali e di fiori. Alt. cm40. Peso gr.1580

Base d’asta € 270


1038 Ribalta in legno di noce, con filettature ed intarsi a motivi vegetali, calatoia con all’interno sei vani e due cassetti, un cassettino e tre cassetti inferiori. cm105x118x51 (rotture ad una cerniera della calatoia)

Base d’asta € 2400


1039 Comò lastronato e filettato in legni pregiati, tre cassetti, gambe piramidali. Italia, periodo Luigi XVI. cm101x123x53 (restauri e alcune mancanze)

Base d’asta € 1900


1040 Anello in oro bianco 18kt con smeraldo naturale taglio brillante e navette. Peso gr.7,4. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 2800


1041 Grande piatto-vassoio in argento, bordo a fascio legato con nastro di stile Luigi XVI. Argenteria francese del sec. XIX. Peso gr.2180. Buono stato

Base d’asta € 620


1042 Anonimo di scuola fiamminga del sec. XVII. Ritratto di famiglia. Olio su rame dipinto sul fronte e sul retro. cm9x7

Base d’asta € 280


1043 Grande tavolo a capra in legno di noce. Italia centrale, inizi sec. XVIII. cm80x315x90

Base d’asta € 2400


1044 Coppia di candelabri a cinque fiamme in argento 800 lavorati a motivi di volute contrapposte. Alt. cm36; peso tot. gr.2060

Base d’asta € 420


1045 Armadio-credenza in legno di noce, due sportelli con formelle intagliate. Piemonte, sec. XVIII. cm220x166x53

Base d’asta € 750


1046 Importante e ricco calamaio in porcellana bianca su un assetto barocco fortemente lumeggiato in oro, sapientemente ottenuto a bassofuoco alloggiano le tre ciotoline con coperchio ad uso dello scrivano. Il manufatto è ulteriormente arricchito con serti fiori in policromia lavorati a stecca. Marca blu sottosmalto di Jacob Petit à Fontainebleau dal 1834. Ottimo stato ad eccezione di minime mancanze ai fiori. D.L. cm16x25x15

Base d’asta € 800


1047 Orologio cronometro da polso in oro di marca Breitling

Base d’asta € 1700


1048 Anonimo di Scuola dell’Italia meridionale del sec. XVIII. Madonna del Carmine. Olio su tela con applicate corone, angeli, sacchetto e rifiniture in argento sbalzato e pietre dure, bolli Napoli, argentiere GR (Giuseppe Raimondi o Giuseppe Ricciardi, entrambi attivi nella metà del sec. XVIII), con cornice in legno dorato. cm60x48 (piccoli difetti al supporto)

Base d’asta € 4500


1049 Orologio da polso in oro bianco di marca Jaeger Le Coultre a carica manuale

Base d’asta € 1300


1050 Lotto di due vassoi tondi in argento 800. Peso tot. gr.2420

Base d’asta € 500


1051 Ribalta in legno di noce, scarabatto con all’interno quattro cassetti ed un vano a giorno centrale, due cassetti inferiori, fronte mosso, cornici in legno ebanizzato. Lombardia, sec. XVIII. cm101x128x62 (piccole mancanze)

Base d’asta € 5000


1052 Arnaldo De Lisio. Donna con ciliegie, ‘906. Olio su tela, firmato e datato in basso a destra, con cornice. cm55x40 Arnaldo De Lisio (Castelbottaccio 1869 - Napoli 1949). Mostrando una forte inclinazione per il disegno si formò alla scuola pittorica della tradizione napoletana, ove ebbe illustri maestri quali il Morelli, il Perricci e soprattutto il Toma, dai quali apprese le tecniche più avanzate e il segreto dei migliori cromatismi. Le sue migliori opere sono affreschi, acquerelli ed anche piccole tele con una spiccata nota di stile personale. Con uguale capacità e maestria si dedicò anche alla ritrattistica di personaggi illustri e, dal 1888 al 1911, espose alle mostre della promotrice ‘Salvator Rosa’. Arnaldo De Lisio visse a Napoli, lavorò guardando il mare di Mergellina lo dipinse mirabilmente in alcuni suoi quadri. Morì di notte, nel 1949, tra i suoi pennelli e i suoi colori, quasi ottantenne, lasciando molte opere incompiute ed un ultimo quadro in cui ritrasse l’adorata nipotina.

Base d’asta € 1800


1053 Lotto di una collana ed un bracciale in oro giallo 18kt. Peso gr.8,6. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 90


1054 Antica cioccolatiera “a pera” in argento 925, con manico in legno, base circolare, corpo liscio, coperchio incernierato con pomolo a vaso. Bolli Londra 1776-77, argentiere Solomon Howland. Alt. cm26; peso gr.850 Buono stato

Base d’asta € 2000


1055 Divanetto in legno laccato, dorato ed intagliato a motivi di volute vegetali, seduta e spalliera in paglia di Vienna. Italia, inizi del sec. XIX (lievi difetti alla paglia di Vienna)

Base d’asta € 2800


1056 Collana a sfere in metallo dorato in filigrana e oro 9kt con perle naturali. Peso gr.72,4. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 180


1057 Servizio per tavola in argento 800 composto da risottiera, salsiera, due vassoi ovali ed un vassoio tondo, la forma è mistilinea, stile Liberty. Marchi non decifrati. Peso tot. gr.6500. Buono stato

Base d’asta € 1900


1058 Gruppo di sei sedie in legno di mogano, intagliate a motivi vegetali, gambe mosse, seduta e spalliera imbottite in stoffa. Italia, sec. XVIII.

Base d’asta € 1900


1059 Lotto di due ciondoli, un paio di orecchini in metallo dorato e imitazione corallo e otto oggetti in corallo orientale naturale inciso e due rami. Peso gr.37,5. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 100


1060 Importante comò lastronato in legno di noce, con filettature in bois de rose ed intarsi in legni chiari, tre cassetti, fronte mosso. Napoli, periodo Luigi XV. cm98x132x70

Base d’asta € 3800


1061 Anonimo di Scuola Romana del sec. XVII. Annunciazione. Olio su tela, con preziosa cornice in legno dorato ed intagliato. cm81x67 (lievi cadute di colore)

Base d’asta € 7000


1062 Parure in oro giallo 18kt, diamanti taglio 8/8 e turchesi composta da una collana ed un paio di orecchini. Peso gr.39,8+6,3. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 800


1063 Importante e rara culla in legno laccato, dorato a mecca e dipinto a motivi di festoni e stemmi nobiliari, ricchi intagli a motivi vegetali ed a volute rocaille. Roma, sec. XVII. cm142x146x98

Base d’asta € 15000


1064 Zuppiera in argento 800. Peso tot. gr.1690

Base d’asta € 240


1065 Vaso in argento 800. Alt. cm27. Peso gr.1090

Base d’asta € 150


1066 Spilla con ramo di corallo naturale. Peso gr.13,2. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 70


1067 Parure in oro giallo 18kt e corallo orientale naturale, con zaffiri naturali e diamanti taglio brillante. Anni ’60. Peso tot. gr.41,4. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 800


1068 Bracciale in oro giallo 9kt. Peso gr.14,8. Allegata certificazione del gemmologo Gianfranco Rotisciani

Base d’asta € 70


1069 (F.C. 1) Nobile. Orizzonte marino. Tecnica mista su tela, firmato in basso a sinistra. cm396x196 Sarà battuto in asta nel corso della sessione IV

Base d’asta € 300


1     



 

aggiungi ai preferiti

progetto grafico  e  realizzazione

 Copyright 2002-2017

 
imposta pagina iniziale Vincenzo Pacelli by Eurantico srl